Chiara Fumai. Less Light at ISCP – NY


 
Chiara Fumai: LESS LIGHT
A cura di Francesco Urbano Ragazzi e Kari Conte
 
12 Febbraio – 17 Maggio 2019
ISCP, 1040 Metropolitan Ave, New York 11211
 

The International Studio & Curatorial Program – ISCP è lieto di annunciare l’inaugurazione della mostra LESS LIGHT di Chiara Fumai (1978-2017), vincitrice del Premio New York e residente presso l’istituzione nel 2017. Prima personale dell’artista in America, LESS LIGHT mette in dialogo due opere simbolo: The Book of Evil Spirits (2015) e Dogaressa Elisabetta Querini, Zalumma Agra, Annie Jones, Dope Head, Harry Houdini, Eusapia Palladino read Valerie Solanas (2012-13). Durante l’opening verrà inoltre presentato il reenactment della performance The S.C.U.M. Elite (2014), l’unica nell’intera produzione dell’artista a non prevedere la sua presenza.
La pratica performativa di Chiara Fumai è fondata su un pastiche linguistico che ha attinto dal vocabolario del femminismo radicale, del chaos magick, della propaganda terroristica e del movimento autonomo italiano. In un continuo tentativo di decostruire le ideologie che hanno impedito l’autodeterminazione delle donne, Fumai ha interpretato figure storiche marginali, trasmettendo con la propria azione messaggi occulti, dimenticati o censurati.

È questo il caso di The Book of Evil Spirits, un’installazione ambientale che include oggetti di scena, quindici fotografie su cui sono stati eseguiti esperimenti di scrittura automatica, e un video. Nello spazio oscuro di una seduta spiritica, Chiara Fumai viene posseduta da Eusapia Palladino (1854-1918), veggente analfabeta italiana alle cui séance partecipavano personalità del calibro di Nicola II di Russia, Cesare Lombroso e i coniugi Marie e Pierre Curie. La medium evoca a sua volta un gruppo di personaggi su cui Fumai ha lavorato in numerose altre occasioni a partire dal 2010. Queste donne – tra cui Zalumma Agra, Ulrike Meinhof e Annie Jones – provengono da contesti storici e geografici diversi, ma sono unite dal desiderio di rivolta contro le condizioni della loro oppressione individuale. Parlando tra loro, recitano il Manifesto di Rivolta Femminile (1970) di Carla Lonzi e altri testi già utilizzati dall’artista in precedenti performance. Le continue citazioni a cui lo spettatore assiste costituiscono così una sorta di guida enciclopedica all’immaginario dell’artista..

 

Anche nella serie fotografica Dogaressa Elisabetta Querini, Zalumma Agra, Annie Jones, Dope Head, Harry Houdini, Eusapia Palladino read Valerie Solanas, Chiara Fumai interpreta i personaggi su cui ha lavorato in tutto l’arco della sua folgorante carriera. Ciascuno di essi è intento a leggere lo S.C.U.M. Manifesto di Valerie Solanas, un ironico pamphlet pubblicato nel 1967 in cui si inneggia a una violenta rivoluzione contro il patriarcato e all’istituzione della Società per l’Eliminazione del Maschio. Nota al giorno d’oggi più che altro per aver sparato ad Andy Warhol nel 1968, Valerie Solanas viene liberata dal giudizio morale e celebrata da Fumai per il suo radicale talento letterario. Alle spalle dei sei personaggi ritratti dall’artista campeggia la frase “A male artist is a contradiction in terms”.

 

LESS LIGHT è curata da Francesco Urbano Ragazzi, direttore dell’Archivio Chiara Fumai, e Kari Conte, director of Programs and Exhibitions all’ISCP.
Una pubblicazione accompagnerà la mostra con testi di Stefano Collicelli Cagol e Kari Conte. Un’intervista a Chiara Fumai del duo curatoriale Francesco Urbano Ragazzi verrà per la prima volta pubblicata in Inglese e introdotta da un testo inedito degli autori.

 

Il 14 Febbraio alle ore 18:30 Silvia Federici – femminista, scrittrice e professore emerito presso la Hofstra University – presenterà la sua ricerca sulla caccia alle streghe in Europa e America in relazione allo sviluppo della società capitalista. L’incontro inizierà con un tour guidato della mostra.
Il 12 Marzo alle ore 18:30, Micki Pellerano – collaboratore dell’artista – terrà una lecture riguardo l’uso di simboli occulti e pratiche rituali nel lavoro di Chiara Fumai.

  

Commenti

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers: